Siria, Mosca: Abbattuto elicottero che consegnava aiuti ad Aleppo
Tutte morte le cinque persone a bordo

Un elicottero russo è precipitato nel nord della provincia di Idlib, in Siria, e il pilota è rimasto ucciso. Lo riporta l'Osservatorio siriano per i diritti umani. La conferma è arrivata anche dal ministero della Difesa russo secondo cui un suo elicottero sarebbe stato abbattuto in Siria con a bordo cinque persone. Secondo Mosca, si tratta di un elicottero da trasporto Mi-8 abbattuto dopo la consegna degli aiuti umanitari ad Aleppo.

Oltre al pilota, sono morti anche gli altri quattro membri del personale militare russo che viaggiavano sull'elicottero. "Sono morti in modo eroico, perché cercavano di allontanare il velivolo per evitare vittime a terra", ha dichiarato il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov. Peskov ha aggiunto che Mosca continuerà a combattere il terrorismo internazionale "su tutti i fronti" nonostante le minacce provenienti dallo Stato islamico.

Secondo un'emittente vicina all'opposizione, Orient News, il velivolo è stato abbattuto da miliziani armati ribelli nei pressi di Saraqeb. Le immagini mostrano documenti del pilota e foto del corpo senza vita recuperato dal relitto dell'elicottero.

 

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata