Siria, morte al Baghdadi. Curdi: Operazione congiunta con intelligence Usa

Qamishli (Siria), 27 ott. (LaPresse/AFP) - Il comandante curdo in Siria riferisce di una "operazione storica" e di un lavoro congiunto di intelligence a seguito delle notizie diffuse dai media statunitensi secondo cui il capo dell'Isis al Baghdadi sarebbe morto in un raid Usa. Mazloum Abdi, capo delle forze democratiche siriane guidate dai curdi, principale alleato locale degli Stati Uniti negli anni di guerra contro il gruppo dello Stato Islamico in Siria, ha affermato che l'operazione è il risultato di un "lavoro di intelligence congiunto".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata