Siria, media di Stato: Conferenza Tunisi farà versare altro sangue

Beirut (Libano), 25 feb. (LaPresse/AP) - La conferenza Amici della Siria tenuta ieri a Tunisi ha incoraggiato i "terroristi" a spargere altro sangue. Lo afferma un commento del giornale di stato siriano Al Thawra, facendo riferimento in particolare al ministro degli Esteri saudita, Saud al-Faisal, che durante la conferenza ha detto di sostenere l'idea di fornire armi e munizioni ai gruppi che combattono il presidente Bashar Assad. L'articolo spiega che il principe, sostenendo "rozzamente" l'opposizione armata, sarebbe diventato un "partner diretto nello spargimento di altro sangue siriano". Il regime di Damasco accusa l'opposizione di essere composta da terroristi che agiscono su mandato straniero.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata