Siria, le esplosioni nella notte vicino l'aeroporto di Damasco
Due fortissime esplosioni hanno illuminato il cielo nei pressi di un aeroporto militare a Damasco. Ci sarebbero morti e feriti. Le deflagrazioni nella base di Mezzeh, quartiere dove risiedono funzionari e ufficiali dell’esercito e roccaforte del regime di Bashar al Assad. Il governo siriano ha negato che si sia trattato di un raid israeliano, come sostenuto invece dall'opposizione. La tv di Stato ha detto che l’esplosione è stata causata da "un cortocircuito elettrico" che avrebbe fatto deflagrare un deposito di munizioni.