Siria, incendio in campo profughi Zaatari in Giordania: morto 40enne

Amman (Giordania), 11 mar. (LaPresse/AP) - Un siriano di 40 anni è morto e due dei suoi figli sono rimasti feriti in un incendio scoppiato nel fine settimana nel campo profughi di Zaatari, in Giordania. Lo ha fatto sapere un portavoce del governo giordano per la questione dei rifugiati, Anmar Hmoud, aggiungendo che i due bambini, rispettivamente di 7 e 12 anni, stanno ricevendo cure per gravi ustioni. La tenda in cui abitava la famiglia, ha riferito Hmoud, aveva preso fuoco sabato sera. La polizia sta indagando per stabilire la causa del rogo. Si tratta del secondo incendio scoppiato nel campo di Zaatari negli ultimi giorni. Venerdì oltre 20 tende, alcune dei quali ospitavano piccoli negozi, erano state distrutte dalle fiamme in un incendio provocato da bombole di gas usate per cucinare. Oltre 425mila siriani si sono rifugiati finora in Giordania.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata