Siria, il presidente turco Erdogan: La Russia non giochi con il fuoco

Istanbul (Turchia), 27 nov. (LaPresse/Reuters) - Il presidente turco Recep Tayyp Erdogan invita la Russia a "non giocare con il fuoco" nelle tensioni seguite all'abbattimento di un cacciabombardiere di Mosca da parte delle forze armate di Ankara. Lo ha dichiarato il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, aggiungendo di non voler danneggiare le relazioni con la Russia.

L'abbattimento del jet russo da parte delle forze armate di Ankara "non è altro che una reazione automatica a un sconfinamento" ha aggiunto Erdogan che ha sottolineato che "La Russia deve provare le sue affermazioni sul fatto che il suo jet, poi abbattutto da Ankara, non abbia sconfinato, così come la Turchia ha mostrato immagini radar e registrazioni audio. Altrimenti sarà colpevole di accuse ingiuste e grossolane".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata