Siria, giornalista francese liberato: Bello poter vedere il cielo

Parigi (Francia), 19 apr. (LaPresse/AP) - "Siamo felicissimi di essere liberi...ed è molto bello vedere il cielo, poter camminare, poter...parlare liberamente". Così il giornalista Didier François, uno dei quattro reporter francesi rilasciato dopo essere stato sequestrato in Siria. Oggi l'ufficio del presidente francese François Hollande ha reso noto che Didier François e gli altri tre giornalisti francesi rapiti in Siria lo scorso giugno, Edouard Elias, Nicolas Henin e Pierre Torres sono stati liberati.

In una nota l'Eliseo ha comunicato che i quattro giornalisti sono in buona salute nonostante le "condizioni molto difficili" della loro prigionia. Hollande ha fatto sapere di aver provato un "immenso sollievo" dopo aver appreso ieri del rilascio dei quattro giornalisti. Didier François lavora per radio Europe 1, e le sue prime dichiarazioni dopo la liberazione sono state riprese da un video dell'agenzia di stampa privata turca Dha, mentre i giornalisti lasciavano una stazione di polizia.

Anche Elias, un fotografo, lavora per radio Europe 1. Henin e Torres sono invece giornalisti freelance. Dha ha riferito che a trovare i reporter sono stati dei soldati turchi impegnati in operazioni di pattugliamento. I militari hanno trovato i giornalisti bendati e ammanettati nella provincia sudorientale di Sanliurfa ieri. Le televisioni turche hanno mostrato immagini dei quattro francesi nella stazione di polizia e poi in un ospedale locale.

Non è chiaro se sia stato pagato un riscatto per il loro rilascio, né quale sia il gruppo che ha trattenuto i giornalisti. Nel suo comunicato, Hollande ha ringraziato "tutti coloro" che hanno contribuito al rilascio dei reporter senza aggiungere dettagli. L'ufficio del presidente francese ha aggiunto che i quattro giornalisti torneranno presto in Francia. Il portavoce del ministero degli Esteri Romain Nadal non ha voluto commentare.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata