Siria, Giordania: Da agosto 45mila rifugiati sono tornati in patria

Amman (Giordania), 30 apr. (LaPresse/AP) - Oltre 45mila rifugiati siriani che avevano trovato rifugio in Giordania hanno scelto di ritornare in patria dallo scorso agosto. Lo rende noto il colonnello Zaher Abu Shihab, che dirige il più grande campo rifugiati del Paese, a Zaatari, vicino al confine con la Siria. Il numero preciso, spiega il colonnello, è di 45.865 siriani rimpatriati volontariamente. Alcuni hanno lamentano cattive condizioni di vita al campo, dove talvolta sono scoppiati disordini. Ogni giorno, ha detto Abu Shihab all'agenzia di stampa Petra, tra i 300 e i 400 rifugiati chiedono di ritornare in Siria. Attualmente la Giordania ospita oltre mezzo milione di profughi, un quinto dei quali vive a Zaatari. Il campo, spiega ancora Abu Shihab, intende migliorare le condizioni, installando nuovi case mobili al posto delle tende.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata