Siria, ferito in attentato il comandante dell'Esercito siriano libero

Damasco (Siria), 25 mar. (LaPresse/AP) - Il comandante dell'Esercito siriano libero (Esl), colonnello Riad al-Asaad, è rimasto ferito nell'esplosione di una bomba piazzata nella sua auto. Lo riferisce l'Osservatorio siriano per i diritti umani, aggiungendo che l'attentato è avvenuto durante la visita di al-Asaad nella città di Mayadeen, nell'est della Siria. Secondo alcuni attivisti, fa sapere l'Osservatorio, il colonnello sarebbe morto, mentre altri riferiscono che ha perso una gamba. Per il momento non ci sono state rivendicazioni dell'attacco. Dopo aver disertato dall'esercito del regime, al-Assad era diventato il leader dell'Esl, organizzazione che cerca di raccogliere sotto un unico comando i vari gruppi ribelli. Con il tempo il ruolo del colonnello era però diventato perlopiù simbolico, soppiantato da quello del capo di Stato maggiore, il generale Salim Idris.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata