Siria, esercito spara su funerali, scontri con disertori: 12 morti

Beirut (Libano), 10 dic. (LaPresse/AP) - Almeno 12 persone sono state uccise in Siria, quando le forze di sicurezza fedeli al regime del presidente Bashar Assad hanno sparato su funerali di dimostranti. Lo hanno fatto sapere l'Osservatorio siriano per i diritti umani e i Comitati di coordinamento locali. I gruppi di attivisti hanno anche riferito di scontri tra soldati e disertori dell'esercito. La maggior parte delle persone sono morte a Homs. Le Nazioni Unite stimano che oltre 4mila persone siano state uccise in totale da marzo nella repressione del dissenso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata