Siria, Erdogan: Non siamo in grado di gestire nuova ondata migratoria

Milano, 29 feb. (LaPresse) - "Non siamo in grado di gestire una nuova ondata migratoria". Lo ha detto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan in un discorso al suo partito l'Akp, riferendosi ai profughi in fuga da Idlib, dove è in corso lo scontro tra le truppe turche e l'esercito siriano di Bashar al-Assad. Lo riporta il quotidiano turco Hurriyet.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata