Siria, Erdogan minaccia: Possiamo fare a meno di Russia su gas

Istanbul (Turchia), 8 ott. (LaPresse/Reuters) - La Turchia può fare a meno della Russia per le forniture di gas e per la costruzione della prima centrale nucleare del Paese. Lo ha detto il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, al quotidiano Sabah e ad altri giornali, commentando le recenti violazioni dello spazio aereo di Ankara da parte di velivoli da combattimento russi impegnati in Siria. "Non possiamo accettare la situazione attuale. Le spiegazioni della Russia sulle violazioni dello spazio aereo non sono convincenti", ha detto Erdogan partendo per il Giappone per una visita ufficiale.

Il presidente si è detto rammaricato per gli incidenti, aggiungendo di non avere però ancora intenzione di parlare con il suo omologo russo Vladimir Putin. "Questi sono argomenti a cui deve pensare la Russia. Se i russi non costruiranno la centrale di Akkuyu allora verrà qualcun altro a farlo", ha detto Erdogan, concludendo: "Siamo i principali consumatori di gas naturale russo. Perdere la Turchia sarebbe grave per Mosca. Se necessario, la Turchia può prenderlo da altri posti".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata