Siria, Erdogan a Putin: Preoccupato da nuova ondata migranti per raid

Istanbul (Turchia), 21 ott. (LaPresse/Reuters) - Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha parlato al telefono con il suo omologo russo Vladimir Putin, esprimendo la sua preoccupazione per la possibilità che gli attacchi aerei di Mosca nella provincia di Aleppo, in Siria, possano innescare una nuova ondata di migranti. Lo hanno riferito fonti della presidenza turca.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata