Siria, curdi: Turchia usa armi non convenzionali contro di noi

Milano, 17 ott. (LaPresse) - "Dopo 8 giorni di accanita resistenza da parte dei nostri combattenti contro i pesanti attacchi di terra e aerei della Turchia a Serêkaniyê (Ras al-Ayn), sospettiamo che vengano usate armi non convenzionali contro i combattenti delle Fds in base alle segnalazioni che riceviamo dalla città assediata". Lo scrive su Twitter il portavoce delle Forze democratiche siriane a maggioranza curda Mustafa Bali. "Collecitiamo le organizzazioni internazionali a inviare le loro squadre per indagare sulle ferite riportate negli attacchi. Le strutture mediche del nord-est della Siria mancano di squadre di esperti in seguito del ritiro delle Ong a causa degli attacchi dell'invasione turca", rimarca.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata