Siria, continuano scontri a Daraa e nei sobborghi di Damasco

Beirut (Libano), 6 gen. (LaPresse/AP) - Mentre la Siria aspetta il discorso del presidente Bashar Assad, in programma per oggi, non si fermano le violenze. Secondo quanto riporta l'Osservatorio siriano per i diritti umani, i ribelli si sono scontrati con le truppe dell'esercito nella provincia meridionale di Daraa. Violenze si registrano anche nei sobborghi ribelli della capitale Damasco. Assad ha parlato pubblicamente l'ultima volta a novembre, in un'intervista all'emittente Russia Today, durante la quale aveva promesso che non si sarebbe dimesso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata