Siria, Consiglio di cooperazione del Golfo ritirerà osservatori

Riyadh (Arabia Saudita), 24 gen. (LaPresse/AP) - Tutti e sei i Paesi membri del Consiglio di cooperazione del Golfo intendono ritirare i propri osservatori dalla Siria. Lo ha fatto sapere un funzionario del Consiglio, spiegando che l'organizzazione diffonderà un comunicato in cui spiegherà la decisione di ritirarsi dall'iniziativa della Lega araba. L'uomo ha parlato a condizione di anonimato perché non era autorizzato di diffondere la notizia prima dell'annuncio ufficiale. I Paesi che fanno parte del Consiglio sono Arabia Saudita, Kuwait, Qatar, Bahrain, Oman e Emirati Arabi Uniti. La missione degli osservatori della Lega araba ha come obiettivo fermare le violenze in Siria e controllare l'applicazione da parte del regime di Damasco del piano volto a porre fine allo spargimento del sangue.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata