Siria, Cns approva inclusione di nuovi attivisti e gruppi politici

Doha (Qatar), 5 nov. (LaPresse/AP) - Il Consiglio nazionale siriano (Cns), principale gruppo che si oppone al regime di Bashar Assad, ha votato per includere un maggior numero di attivisti e movimenti politici con sede in Siria. Lo annuncia Anas Abdah, organizzatore di una conferenza del Cns a Doha, in Qatar. Con una maggioranza di 222 voti, l'organizzazione ha quindi approvato l'arrivo di nuovi attivisti, che di fatto raddoppiano il numero dei membri a circa 420. Di recente sono stati diversi gli appelli della comunità internazionale, in particolare degli Stati Uniti, per una maggiore unità del Cns in modo da diventare più rappresentativo. Finora il movimento di opposizione era formato soprattutto da esiliati, scatenando quindi critiche ai membri ritenuti lontani da chi ogni giorno rischia la vita per rovesciare il regime di Assad.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata