Siria, Clinton: Giudicheremo sincerità Assad da fatti, non parole

Washington (Usa), 27 mar. (LaPresse/AP) - "Giudicheremo la sincerità di Assad e la sua serietà da quello che fa, non da quello che dice". Lo ha dichiarato il segretario di Stato Usa, Hillary Clinton, in riferimento al sì del governo siriano riguardo al piano di pace proposto da Kofi Annan, inviato speciale di Lega araba e Nazioni unite in Siria. "Dato il passato di Assad riguardo a promesse mai mantenute, l'impegno deve adesso combaciare con un'azione immediata", ha aggiunto la Clinton, lanciando un chiaro appello al presidente siriano Bashar Assad per la vera attuazione del piano. "Se è pronto a chiudere questo capitolo buio della storia della Siria - ha concluso il segretario di Stato - dovrebbe dimostrarlo ordinando immediatamente il cessate il fuoco alle forze del regime e iniziando a ritirarle dalle aree popolate".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata