Siria, capo disertori: Non abbiamo attaccato sede partito Baath

Beirut (Libano), 21 nov. (LaPresse/AP) - L'ex colonnello dell'aeronautica siriana Riad al-Asaad ha smentito che le sue milizie, composte da soldati disertori, abbiano attaccato il quartier generale del partito al potere Baath, a Damasco. Ieri il Libero esercito siriano ha infatti rivendicato su Facebook l'attacco, in cui la sede del partito è stata colpita da granate. Al-Asaad ha pubblicato nella notte un video su internet in cui afferma invece che l'attacco sia stato "fabbricato" dal regime del presidente Bashar Assad, per danneggiare l'immagine della "rivoluzione". Al-Asaad ha aggiunto nel video che i suoi uomini non attaccano i civili.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata