Siria, attivisti: Zabadani all'opposizione, truppe Assad ritirate

Beirut (Libano), 19 gen. (LaPresse/AP) - Le truppe fedeli al presidente siriano Bashar Assad si sono ritirate da Zabadani, città vicina alla capitale Damasco rimasta sotto assedio dell'esercito per sei giorni. Lo riferiscono attivisti e testimoni, spiegando che dopo bombardamenti e pesanti scontri tra soldati lealisti e militari disertori, la città è passata sotto il controllo dell'opposizione. L'attivista Fares Mohammand ha spiegato che carri armati e veicoli blindati si sono ritirati nella notte verso una caserma militare a circa 7 chilometri da Zabadani. I residenti confermano che i bombardamenti sono cessati da ieri a mezzogiorno e l'assedio è stato rimosso, ma restano ancora alcuni posti di controllo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata