Siria, attivisti: Saliti ad almeno 88 i morti in scontri di ieri

Beirut (Libano), 15 nov. (LaPresse/AP) - Sono salite ad almeno 88 le persone rimaste uccise in Siria in scontri scoppiati nelle ultime 24 ore. Gli attacchi più sanguinosi sono avvenuti nella provincia meridionale di Daraa, vicino al confine giordano, dove secondo attivisti sono morti 34 soldati in combattimenti con militari disertori passati all'opposizione. L'Osservatorio siriano per i diritti umani ha riferito che 12 soldati disertori e 23 civili sono rimasti uccisi nell'area, mentre a Homs 19 corpi crivellati di proiettili sono stati portati all'obitorio della città.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata