Siria, attivisti: Presa importante diga idroelettrica nel nord

Beirut (Libano), 26 nov. (LaPresse/AP) - I ribelli siriani hanno preso il controllo di una diga per la produzione di energia idroelettrica sul fiume Eufrate nel nord del Paese, al termine di diversi giorni di combattimenti. Lo rendono noto gli attivisti dell'Osservatorio siriano per i diritti umani, precisando che la diga Tishrin, nei pressi della città di Manbij, è caduta in mano ai ribelli poco prima dell'alba di oggi. Rami Abdul-Rahman, direttore dell'Osservatorio, ha puntualizzato che la diga fornisce elettricità a diverse zone della Siria. Per questo motivo quello di oggi rappresenta un altro successo strategico per i ribelli, che segue la breve conquista, avvenuta ieri, di una base per elicotteri militari vicino a Damasco.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata