Siria, attivisti: Oltre mille morti ad Aleppo dal 15 novembre
Tra le vittime vi sono 88 minori e 35 donne

Almeno 1.073 persone sono morte ad Aleppo dall'inizio dell'offensiva dell'esercito governativo e dei suoi alleati lo scorso 15 novembre. Lo rende noto l'Osservatorio siriano per i diritti umani spiegando che tra le vittime vi sono 88 minori e 35 donne. Il bilancio totale comprende civili, combattenti ribelli, soldati governativi che hanno perso la vita nei bombardamenti, nelle sparatorie e nel lancio di razzi.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata