Siria, Assad: Sosteniamo tentativi russi di tenere colloqui a Mosca

Damasco (Siria), 22 mar. (LaPresse/Xinhua) - L'amministrazione del presidente siriano Bashar Assad sostiene i tentativi russi di tenere un secondo round di colloqui sulla crisi siriana a Mosca il prossimo mese. Lo ha affermato il presidente di Damasco Bashar Assad, secondo quanto riferisce l'agenzia di stampa Sana. Il presidente lo ha detto durante un incontro con l'inviato speciale della Russia in visita in Siria, Azmatullah Kolmohammadov.

Entrambe le parti hanno sottolineato la necessità di continuare il coordinamento e le consultazioni tra Mosca e Damasco, per rendere un successo i tentativi russi di tenere un secondo round di colloqui tra siriani a Mosca. Assad ha sottolineato che il suo governo ha fiducia nella leadership russa, e che crede nei suoi "tentativi senza sosta" di trovare una soluzione per la Siria, secondo quanto riferisce Sana.

Il presidente siriano tuttavia ha indicato gli impedimenti per il raggiungimento di una soluzione al conflitto, soprattutto il sostegno che alcuni Paesi della regione e dell'Occidente forniscono ai gruppi "terroristici". Da parte sua Kolmohammadov ha detto che la leadership siriana desidera davvero fermare lo spargimento di sangue nel Paese in tutti i modi possibii, secondo Sana.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata