Siria, 3 peacekeeper Onu sequestrati per 5 ore in Golan

New York (New York, Usa), 17 mag. (LaPresse/AP) - Tre peacekeeper delle Nazioni unite sono stati sequestrati nella zona delle Alture del Golan, tra Siria e Israele, e rilasciati dopo circa 5 ore. Lo ha fatto sapere Hervè Ladsous, sottosegretario generale per le operazioni di pace, parlando ai giornalisti. I caschi blu erano disarmati, ha spiegato, e sono stati catturati da un gruppo di uomini siriani. Si tratta del terzo episodio di sequestro di peacekeeper Onu nella regione da marzo, segno dei rischi legati alla diffusione del conflitto siriano, ormai al terzo anno.

Ladsous ha definito il fatto "un incidente molto grave, che mostra le condizioni molto difficili che ora prevalgono dentro e intorno all'area che separa forze siriane e israeliane, che dovrebbe essere libera da gruppi armati. Anche il Consiglio di sicurezza Onu ha condannato il rapimento da parte di un "gruppo di elementi armati anti governativi", che hanno anche saccheggiato un posto di osservazione. Nella nota, diffusa ieri sera, il Consiglio ha chiesto a tutte le parti siriane di cooperare con i peacekeeper, assicurare la loro sicurezza e permettere loro di agire liberamente.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata