Singapore, proseguono le ricerche dei marinai dispersi
(LaPresse) Proseguono le ricerche dei marinai dispersi al largo della costa di Singapore dopo la collisione tra un incrociatore Usa ed un cargo mercantile avvenuta nei giorni scorsi. Mancano all’appello dieci persone. Gli uomini della marina militare degli Stati Uniti e i sommozzatori hanno trovato persone all'interno delle sezioni sigillate dello scafo danneggiato e ormeggiato alla base navale Changi di Singapore. Coinvolti nelle operazioni di ricerca aerei, mezzi subacquei e navi anche di Indonesia, Malesia e Australia. L'area da perlustrare attorno al punto dell’impatto è ampia circa 5.500 chilometri quadrati.