Shock in India: 15enne violentata e impiccata a un albero
Tre gli aggressori, avrebbero tentato di inscenare un suicidio

Una ragazza di 15 anni è stata rapita, violentata, uccisa e impiccata a un albero nella città di Bahraich, nello Stato indiano di Uttar Pradesh. Lo riporta l'Indian Express spiegando che due uomini sono stati arrestati con l'accusa di rapimento e omicidio. La ragazza era scomparsa dal suo villaggio di Nanpara venerdì scorso, presa da tre uomini dello stesso villaggio. Si presume che l'adolescente conoscesse uno degli accusati e che lui l'abbia tratta in inganno chiedendole di uscire. Una volta insieme, l'uomo sarebbe stato poi raggiunto da due suoi complici. I tre avrebbero violentato e ucciso la ragazza per poi impiccarla a un albero nel tentativo di inscenare un suicidio. Due degli aggressori sono stati arrestati. Al momento la polizia locale sta dando la caccia al terzo uomo. I media locali riportano inoltre che di fronte ad una sommossa popolare nata per protestare contro l'accaduto quattro agenti di polizia sono stati sospesi dal servizio per negligenza.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata