Serbia, 3 morti per freddo e neve: disagi in traffico ed elettricità

Belgrado (Serbia), 30 gen. (LaPresse/AP) - Tre persone sono morte e due sono disperse in Serbia a causa di forti nevicate e temperature sotto lo zero. Secondo quanto riporta la polizia, una donna è deceduta per il freddo in seguito a una tempesta di neve in un'area centrale del Paese. Nella stessa zona un anziano è stato trovato senza vita in mezzo alla neve fuori dalla sua abitazione, mentre un altro 81enne è deceduto in casa. Le persone disperse sono due uomini, uno nel centro e uno nel sud del Paese.

Le autorità, che hanno dichiarato misure di emergenza in 14 comuni, hanno spinto soprattutto gli anziani a non lasciare le proprie abitazioni a causa delle temperature rigide, che in alcune parti della Serbia sono scese sotto i 4 gradi. Le forti nevicate hanno provocato anche problemi nel traffico e nell'erogazione di energia. Migliaia di persone sono infatti rimaste senza elettricità per la maggior parte della settimana scorsa. L'ufficiale di polizia Goran Nikolic spiega che le operazioni per la pulitura delle strade sono ostacolate da forti venti. Il maltempo ha provocato disagi anche in altre parti dei Balcani.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata