Sequestrate in Malesia centinaia di zanne di elefanti africani

Kuala Lumpur (Malesia), 13 dic. (LaPresse/AP) - Le autorità malesi hanno sequestrato centinaia di zanne di elefanti africani, del valore totale di 1,3 milioni di dollari (un milione di euro circa), dirette in Cambogia. Secondo il funzionario doganale Azis Yacub, gli ispettori portuali di Port Klang hanno trovato le zanne nascoste in container contenenti prodotti di artigianato provenienti da Mombasa, in Kenya. Il carico era diretto verso l'area turistica costiera cambogiana di Sihanoukville. I funzionari malesi hanno dichiarato oggi di non avere un'idea precisa del numero totale delle zanne; si sa tuttavia che pesano oltre due tonnellate. Il sequestro è avvenuto in seguito a una soffiata giunta alle autorità ieri. Non sono stati eseguiti arresti. La Malesia negli ultimi tempi ha incrementato le ispezioni navali per fermare il traffico illegale di avorio, dopo la denuncia dei gruppi animalisti, secondo cui il Paese sta diventando un centro di smistamento per le zanne a causa della robusta domanda della Cina.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata