Scoperta a Sirte fossa comune con 53 corpi di lealisti di Gheddafi

Tripoli (Libia), 24 ott. (LaPresse/AP) - Human Rights Watch rivela di aver scoperto a Sirte, città dove è nato e morto Muammar Gheddafi, una fossa comune contenente corpi senza vita di lealisti del colonnello giustiziati dalle forze rivoluzionarie. La scoperta, spiega il gruppo per i diritti umani, "sembra parte di una serie di omicidi, saccheggi e altri abusi commessi dai combattenti anti-Gheddafi che si considerano al di sopra della legge". Human Rights Watch ha chiesto alle autorità libiche di tenere a freno i gruppi armati. Stati Uniti, Regno Unito e Italia hanno fatto appello affinché venga fatta chiarezza anche sulle circostanze della morte del raìs.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata