La home page della squadra dl Cardiff City
La home page della squadra dl Cardiff City
Aereo scomparso sulla Manica, a bordo il calciatore Emiliano Sala. La polizia: "Possibilità scarse"

Il velivolo era partito da Nantes diretto in Galles. L'argentino di origini italiane era stato ceduto dalla squadra francese a quella inglese

La polizia di Guernsey ha sospeso le ricerche dell'aereo scomparso con a bordo il neo attaccante del Cardiff, Emiliano Sala, e ha avvertito che le possibilità di sopravvivenza sono "scarse" se l'aereo è atterrato sull'acqua. Gli agenti hanno anche detto che i soccorritori hanno individuato "un certo numero di oggetti galleggianti", ma non sono stati in grado di confermare se provengono dall'aereo scomparso.

L'attaccante argentino di origini italiane, neo acquisto del Cardiff City, era scomparso lunedì sera nel canale della Manica, circa 20 chilometri a nord dell'isola di Guernsey. Insieme a lui sull'aereo c'era un'altra persona. Le ricerche per ritrovare l'aereo erano state interrotte nella notte e subito riprese martedì mattina. Lunedì Sala si era recato per l'ultima volta alla Jonelière, centro di allenamento del Nantes, sua ex squadra, per prendere le sue ultime cose. Il club aveva pubblicato sull'account Twitter una foto del giocatore insieme agli ex compagni di squadra. La partita dei sedicesimi di Coppa di Francia tra Nantes e Entente è stata rinviata a domenica (ore 16.30). Di conseguenza, la gara di Ligue 1 contro il Saint-Étienne si giocherà mercoledì 30 gennaio (ore 21).

Dall'Argentina alla Francia, la vita di Sala - Quarantotto gol in 128 presenze. Numeri tanto buoni da convincere il Cardiff ad acquistare Sala dal Nantes, spendendo circa 17 milioni di euro. Per il calciatore un contratto fino al 2022. La carriera del giocatore argentino di origini italiane è sempre stata in movimento. Nato a Cululu, villaggio argentino di appena 300 abitanti, si è trasferito qualche anno dopo con la famiglia a Progreso (Messico) dove ha potuto dare i primi calci al pallone nella formazione locale del San Martin. Qualche anno dopo il trasferimento a Cordoba per unirsi al settore giovanile del Proyecto Crecer, club affiliato al Bordeaux.

A 20 anni ecco arrivare il grande salto di qualità in Europa: Sala firma proprio con il Bordeaux. Ma con le 'Girondins' non trova molto spazio e così passa in prestito all'Orleans, militante nella terza divisione francese, dove riesce a mettersi in luce con 19 reti siglate in 37 partite. L'anno dopo l'arrivo al Niort, in Ligue 2, dove il suo score è migliorato: 37 reti e 18 gol.

Nel luglio 2015 Sala viene ingaggiato, per un milione di euro, a titolo definitivo dal Nantes, che gli offre un contratto di cinque anni. L'esordio alla prima di campionato con il Guingamp, la prima rete a dicembre in casa dell'Ajaccio. Quattro anni e molti gol dopo, l'attaccante lascia il Nantes, con cui ha segnato ben 12 reti in questa stagione, un ritmo da Messi e Ronaldo, diventando così l'acquisto più costoso nella storia del Cardiff. Lunedì l'ultimo saluto ai suoi compagni di squadra alla Jonelière. Il club aveva pubblicato sull'account Twitter una foto del giocatore insieme agli ex compagni di squadra.

La nazionale argentina non lo ha mai preso in considerazione, mentre le sue prodezze in Ligue 1, si dice, hanno attirato l'interesse del ct della Nazionale Roberto Mancini. Su di lui ha speso belle parole Claudio Ranieri, che lo allenò al Nantes la scorsa stagione: "Combatte su ogni pallone e questo incoraggia i suoi compagni a fare lo stesso. Un buon esempio per tutti", ha detto il tecnico italiano durante un'intervista.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata