Scandalo Facebook, titolo crolla in borsa
Facebook finisce nella bufera dopo lo scandalo che coinvolge la società Cambridge Analytica. Un'inchiesta giornalistica ha rivelato che sarebbero stati acquisiti illegalmente dati di 50 milioni di utenti del social da utilizzare per scopi elettorali, quando l'azienda era al servizio della campagna di Donald Trump per la Casa Bianca. Immediate le reazioni politiche: la senatrice democratica del Minnesota Amy Klobuchar ha chiesto che Zuckerberg venga ascoltato dalla Commissione Giustizia del Senato, mentre il senatore democratico Ron Wyden ha fatto una serie di domande precise in una lettera inviata a Zuckerberg. Intanto il titolo di Facebook crolla in borsa a Wall Street e perde oltre il sette per cento, il peggior calo per il titolo del social network dall’ottobre 2014