Sbarchi, Renzi: Proposta Ue largamente insufficiente

Garmisch-Partenkirchen (Germania), 7 giu. (LaPresse) - "Le proposte che ha fatto l'Ue sono ancora largamente insufficienti. Non è possibile pensare che ci siano 24mila persone da allocare tra siriani ed eritrei". Lo ha detto il premier Matteo Renzi nel corso di un breve punto stampa in una pausa dei lavori al G7 in merito alla gestione dei flussi migratori.

"L'Italia - ha aggiunto Renzi - ha scelto, e qualche governatore dovrebbe saperlo perché faceva il ministro, una strategia di politica sull'immigrazione che ha portato agli accordi di Dublino e alle attuali regole. Secondo me queste regole non ci aiutano ad affrontare il problema perché lasciano l'Italia da sola. Ma sono regole che qualcuno in passato ha voluto. Così come alcuni di quei governatori che oggi si lamentano sono stati membri di un Governo che ha fatto tutte le scelte di politica estera come la scelta in Libia. La verità ha la memoria lunga e i fatti parlano da soli".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata