Sbarchi, Malmstrom: Più sforzi da Ue, presto maggiore contributo

Bruxelles (Belgio), 30 giu. (LaPresse) - La nuova morte di migranti al largo delle coste italiane "mostra con chiarezza (...) che dobbiamo urgentemente aumentare i nostri sforzi per contrastare le attività criminali" dei trafficanti di esseri umani. Lo dichiara la commissaria Ue agli Affari interni, Cecilia Malmstrom. Dopo aver ringraziato le "autorità italiane per i loro grandi sforzi", Malmstrom afferma che la "Commissione sta collaborando strettamente con la presidenza italiana a questo proposito e sta preparando un piano Ue contro il traffico di migranti, che coinvolge tutti gli attori rilevanti, in particolare Europol e Frontex, e si sta concentrando sulle azioni prioritarie in cooperazione con Paesi terzi". Malmstrom afferma inoltre che "la Commissione è pronta ad aiutare l'Italia nel suo sforzo per gestire il crescente pressione di migranti e richiedenti asilo".

Ha poi sottolineato che "4 milioni di euro sono disponibili nella cornice dell'Assistenza di emergenza all'Italia e stiamo cercando i modi per contribuire ancora di più, nell'ambito delle risorse disponibili, al finanziamento degli sforzi italiani per ospitare i migranti e i rifugiati sul suo territorio". Fa sapere ancora di avere ribadito "la richiesta agli Stati membri di contribuire a fornire luoghi ai rifugiati sfollati in Europa, direttamente dai campi rifugiati nei terzi Paesi". Spiega infatti che "questo eviterebbe che queste persone vulnerabili mettano le loro vite nelle mani di questi mercanti della morte, per tentare di raggiungere le coste europee e abbiano la protezione che meritano".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata