Satellite Rosat entrato nell'atmosfera

Barlino (Germania), 23 ott. (LaPresse/AP) - Il satellite tedesco Rosat è appena entrato nell'atmosfera terrestre. A breve, fa sapere il Centro aerospaziale di Berlino, i frammenti dovrebbero colpire la terra. La maggior parte si brucerà prima di raggiungere il suolo ma fino a 30 pezzi del mezzo potrebbero cadere in una zona ancora non definita alla velocità massima di 450 chilometri orari. "Secondo i dati in nostro possesso al momento, non dovrebbero colpire l'Europa, l'Africa o l'Australia", informa il portavoce del Centro Andreas Schuetz, senza specificare dove sia avvenuto l'impatto con l'atmosfera. Rosat, dal peso di 2,4 tonnellate, è stato lanciato nel 1990 ed è andato in pensione nel 1999 dopo essere stato utilizzato per ricerche sui buchi neri e le stelle di neutroni. La parte più grande che potrebbe arrivare intatta sulla terra è lo specchio del telescopio, resistente al calore.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata