Sandy, Obama: Tempesta non è finita, ancora rischio allagamenti

Washington (Usa), 30 ott. (LaPresse/AP) - La super tempesta che ha colpito la costa orientale degli Stati Uniti "non è ancora finita". Questo l'avvertimento lanciato dal presidente Usa Barack Obama, secondo il quale c'è ancora rischio di allagamenti e di danni alle linee elettriche. La tempesta, ha aggiunto Obama, è un evento "che spezza il cuore della nazione". Offrendo i propri pensieri e le preghiere alle persone colpite dal maltempo il presidente ha affermato: "L'America è con voi". Parlando dei funzionari governativi che stanno coordinando la risposta al disastro Obama ha assicurato di aver detto loro che "non ci sono scuse per mancanza di azione". Se i governatori degli Stati più colpiti, ha aggiunto il presidente, dovessero sentirsi rispondere di no a una qualsiasi domanda "possono chiamarmi direttamente alla Casa Bianca". Obama ha parlato dalla sede centrale della Croce rossa statunitense a Washington. Domani Obama ha annunciato che rinuncerà per il terzo giorno consecutivo agli eventi della sua campagna elettorale per occuparsi delle conseguenze del maltempo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata