Sandy, New York teme sciacalli e crimini: rafforzata la sicurezza

New York (New York, Usa), 31 ott. (LaPresse/AP) - Dopo il passaggio del ciclone post-tropicale Sandy, New York teme un aumento del crimine, soprattutto nelle aree in cui ancora manca l'elettricità. Per questo le autorità pubbliche e i privati hanno aumentato le misure di sicurezza. Ci vorranno infatti alcuni giorni prima che la corrente sia ripristinata e centinaia di migliaia di persone potrebbero rimanere al buio sino al fine settimana. La città ha quindi aumentato il numero di poliziotti in quelle zone, dopo che il sindaco Michael Bloomberg ha promesso "una presenza della polizia notevolmente rafforzata" nei distretti dove non c'è la luce.

Anche i privati si sono mobilitati. Alcune gallerie d'arte di Chelsea hanno ingaggiato compagnie di sicurezza private per controllare le proprie sedi ed evitare furti, mentre molti custodi dei palazzi si sono improvvisati guardie. Per il momento non ci sono notizie di saccheggi o di un aumento notevole di furti e altri reati, ma una decina di persone è stata arrestata in Coney Island e Queens con l'accusa di aver tentato di rubare da negozi situati in un edificio di cui era crollata la facciata.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata