Sandy, neve paralizza West Virginia, chiuse almeno 30 strade

Elkins (West Virginia, Usa), 30 ott. (LaPresse/AP) - Forti nevicate provocate dal passaggio della super tempesta originata dall'uragano Sandy hanno paralizzato alcune zone di West Virginia, Kentucky, Tennessee, Virginia, Maryland e North Carolina. Il centro meteorologico nazionale ha fatto sapere che almeno 30 centimetri di neve sono caduti in West Virginia a quote basse, dove è situata la maggior parte delle strade e delle città dello Stato. In montagna sono invece caduti più di 60 centimetri di neve e in oltre dieci contee un'allerta bufere sarà valida fino a domani pomeriggio. Nello Stato sono state chiuse 30 strade e le lezioni sono state cancellate in almeno 39 contee. Stamattina circa 236mila utenti erano senza corrente elettrica.

Il governatore Earl Ray Tomblin ha fatto sapere che i tetti di almeno tre case sono crollati sotto il peso della neve nella contea di Nicholas, ma nessuno è rimasto ferito. Ieri una donna è morta in un incidente stradale causato dal maltempo, in una zona dove erano caduti circa 12 centimetri di neve. Il governatore ha invitato i residenti a rinunciare ai viaggi in auto per evitare incidenti e permettere agli operai di rimuovere gli alberi caduti. Stamattina le autorità hanno chiuso per diverse ore quasi 80 chilometri dell'Interstate 68 tra West Virginia e Maryland dove diversi veicoli erano rimasti bloccati nella bufera di neve.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata