Samoa, distruzione e allagamenti per passaggio ciclone Evan: 3 morti

Sydney (Australia), 14 dic. (LaPresse/AP) - L'isola di Samoa, nel sud del Pacifico, è stata devastata dal passaggio del potente ciclone Evan, che ha abbattuto case, sradicato alberi e allagato strade, provocando inoltre la morte di almeno tre persone. A riferire delle vittime è stato il ministro degli Esteri della Nuova Zelanda, Murray McCully, ma la notizia non è stata confermata dalla polizia di Samoa. Sull'isola si sono abbattuti venti fino a 165 chilometri orari. Nella capitale Apia, riferisce il giornalista Keni Lesa del Samoa Observer, il ciclone ha provocato danni gravi, con inondazioni improvvise e auto che sono state trascinate contro gli alberi. L'aeroporto è stato chiuso e le linee telefoniche, l'erogazione dell'elettricità e il servizio internet sono saltati in gran parte del Paese. Il villaggio di Lelata, poco fuori da Apia, "sembra colpito da uno tsunami", riferisce Lesa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata