Russiagate, 8 capi d’accusa per l'ex capo della campagna elettorale di Trump
L'ex capo della campagna elettorale di Donald Trump, Paul Manafort, è stato riconosciuto colpevole di 8 capi d'accusa, di cui 5 per frode fiscale nell'ambito del primo processo sul cosiddetto Russiagate, le presunte interferenze russe sulle elezioni presidenziali americane del 2016. L'ex avvocato di Trump, Michael Cohen, è stato invece condannato per aver violato la legge sul finanziamento della campagna elettorale con il pagamento di due donne, tra cui la pornostar Stormy Daniels perché tacesse sulla sua relazione col tycoon.