Russia, tempesta neve a Mosca: 150 voli in ritardo, traffico bloccato

Mosca (Russia), 25 dic. (LaPresse/AP) - In Russia una tempesta di neve a Mosca ha causato ritardi per oltre 150 voli e bloccato il traffico. Nessuno dei tre aeroporti della capitale è stato chiuso ma tutti e tre hanno subito gravi ritardi, inclusi quelli di oltre un centinaio di voli dallo scalo Domodedovo nel sud della città. La tempesta è cominciata nelle prime ore del mattino. L'ufficio metereologico russo ha fatto sapere che prevede fino a 10 centimetri di neve a Mosca in un solo giorno.

Il servizio di monitoraggio del traffico Yandex ha riferito che la congestione a Mosca ha raggiunto il livello record di 10 punti nel primo pomeriggio, che di solito si verifica solo annualmente nelle ore di punta. Il traffico era così intenso che diversi ministri del Governo sono rimasti bloccati nel traffico e sono arrivati in ritardo all'ultima sessione di governo di quest'anno, secondo quanto ha fatto sapere il primo ministro Dmitry Medvedev.

A differenza di altre capitali dell'Europa occidentale, le tempeste di neve a Mosca quasi mai interrompono i trasporti pubblici o provocano la chiusura del traffico aereo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata