Russia, spari in tribunale a Mosca: quattro assalitori uccisi
Attacco contro guardie della sicurezza in una Corte regionale. I responsabili sono membri della 'GTA gang'

Sono quattro le persone rimaste uccise in una sparatoria in un'aula di tribunale a Mosca. Le vittime sono tutti membri di una gang criminale, nota come 'GTA gang', imputati per una serie di omicidi. Secondo l'agenzia Tass, avrebbero disarmato le guardie incaricate di sorvegliarli e aperto il fuoco, prima di essere abbattuti. Lo ha reso noto l'avvocato degli imputati, Diana Tatosova: parlando a Reuters per telefono ha detto di essere stata informata dal capo delle indagini sul caso.

La 'GTA gang' è un gruppo i cui membri sono accusati di una serie di omicidi compiuti contro automobilisti a Mosca e nella regione di Kaluga fra il 2012 e il 2014: nove persone sono accusate di avere ucciso 17 vittime e di due tentati omicidi, oltre che di una serie di altri capi di imputazione come possesso di armi e furto di documenti.


 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata