Russia, recuperate scatole nere di aereo caduto a Yaroslavl

Mosca (Russia), 9 set. (LaPresse/AP) - Le autorità russe hanno recuperato le scatole nere dell'aereo che si è schiantato mercoledì scorso a Yaroslavl facendo 43 vittime, la maggior parte delle quali giocatori e dirigenti della squadra di hockey Lokomotiv Yaroslavl. Lo rende noto la commissione di aviazione interstatale russa, spiegando che i registratori sono ancora bagnati e saranno analizzati una volta asciutti. Gli investigatori non sono ancora stati in grado di indicare la causa dell'incidente, quindi le informazioni contenute nelle scatole nere potrebbero rivelarsi cruciali per capire cosa abbia portato il jet Yak-42 a schiantarsi sulle sponde del fiume Volga subito dopo il decollo da Yaroslavl, a 240 chilometri a nordest di Mosca.

Delle 43 vittime, 36 erano giocatori, allenatori e membri dello staff della squadra di hockey Lokomotiv Yaroslavl. Alcuni sportivi erano ex star dell'Nhl. In seguito all'incidente, le autorità russe hanno annunciato che saranno controllati tutti gli aerei Yak-42.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata