Russia, Putin: Riforma Costituzione non per estendere il mio mandato

Milano, 4 feb. (LaPresse) - "La nostra Costituzione afferma che le municipalità non siano direttamente collegate allo Stato. Dovrebbe esserci un sistema di potere unito, in modo che i livelli superiori di potere possano essere responsabili di ciò che sta accadendo ai livelli inferiori e in modo che coloro che lavorano negli organismi delle municipalità siano collegati al paese e ai suoi interessi. Lo stesso dovrebbe avvenire in molte altre aree, ed è per questo che l'ho proposto, e non per estendere il mio mandato". Così il presidente russo Vladimir Putin, parlando della riforma della Costituzione durante un incontro a Cherepovets, citato dall'agenzia Tass.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata