Russia, Putin: Non rimarrò presidente a vita

Mosca (Russia), 23 nov. (LaPresse/AP) - Il presidente russo Vladimir Putin ha detto che non rimarrà in carica a vita, ma che si dimetterà secondo la costituzione russa. Putin non ha escluso di candidarsi per un quarto mandato nel 2018, che estenderebbe la sua presidenza fino al 2024. Putin ha aggiunto che però rimanere oltre quell'anno, tuttavia, sarebbe "dannoso per il Paese". Putin, che ha 62 anni, ha guidato effettivamente la Russia da quando è stato eletto per la prima volta nel 2000. Si è fatto da parte dopo due mandati da quattro anni per rispettare i limiti costituzionali, rimanendo al potere come primo ministro.

E' stato rieletto nel 2012 per un nuovo mandato, adesso di sei anni. Parlando in un'intervista con l'agenzia di stampa Tass diffusa oggi, Putin ha detto che deciderà se candidarsi nel 2018 in base alla situazione del suo Paese e al suo "umore".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata