Russia, Putin: Calo di sostegno è inevitabile per partito al potere

Mosca (Russia), 6 dic. (LaPresse/AP) - Il primo ministro russo Vladimir Putin si è detto soddisfatto della performance del suo partito alle elezioni parlamentari, aggiungendo che un calo del supporto è normale per qualsiasi gruppo politico al potere. In un discorso ai sostenitori, Putin ha definito "stabile" la maggioranza ottenuta al Parlamento da Russia unita. Il partito di Putin e del presidente Dmitry Medvedev ha ottenuto circa il 49,5% dei voti alle elezioni di domenica, risultato in netto calo rispetto al 64% di quattro anni fa. Gruppi di osservatori elettorali e politici dell'opposizione hanno sostenuto che il voto sia stato caratterizzato da frodi e brogli. I risultati riflettono l'insoddisfazione dei cittadini per l'approccio autoritario di Putin e per la diffusa corruzione tra i funzionari. Dopo le elezioni di domenica, il ritorno di Putin alla presidenza non sembra più così semplice come previsto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata