Russia, precipita elicottero militare in Siberia: 21 morti
Recuperate le scatole nere. Tre persone si sono salvate in atterraggio di fortuna

 Ventuno persone sono morte per un elicotterolo militare MI-8 precipitato in Siberia. E' successonella penisola di Yamal e la causa sembra essere riconducibile alle avverse condizioni climatiche.Tre persone invcece sono sopravvissute dopo un atterraggio di fortuna.

"Entrambe le scatole nere sono state trovate: un registratore dei dati di volo e un regitratore vocale. Una volta avviate le procedure di indagine saranno spedite per la decrittazione". Lo ha riferito l'agenzia di stampa russa Ria Novosti, citando una fonte dell'Agenzia federale russa dei trasporti aerei (Rosaviatsia). La fonte ha anche riferito della presenza a bordo del velivolo di 22 passeggeri e 3 membri dell'equipaggio. L'elicottero ha fatto un atterraggio di fortuna. Uno dei tre sopravvissuti è ferito e ha chiamato i soccorsi con un telefono cellulare. Il locale dipartimento di emergenza ha inviato sul luogo dello schianto una squadra di ricerca e soccorso di 140 persone.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata