Russia, Navalny: Violerò i domiciliari, tagliato bracciale elettronico

Mosca (Russia), 5 gen. (LaPresse/Reuters) - L'attivista russo Alexei Navalny ha annunciato che non rispetterà più i termini degli arresti domiciliari e di aver tagliato il braccialetto elettronico che gli era stato imposto. Il 30 dicembre è stato condannato al carcere con la sospensione della pena, ritenuto colpevole di truffa. Era stato messo agli arresti domiciliari in precedenza, circa un anno fa, durante le indagini. Navanly ha scritto in un blog di considerarsi l'unica persona in tutta la Russia a essere trattenuta agli arresti domiciliari dopo una condanna. Avrebbero dovuto rilasciarlo, ha detto, dopo la sentenza, invece è sottoposto alla misura in attesa della pubblicazione del verdetto il 15 gennaio.

"Rifiuto di rispettare le imposizioni della mia detenzione illegale agli arresti domiciliari. Il braccialetto, con un certo sforzo, è stato tagliato via con delle forbici da cucina", ha scritto l'attivista online, pubblicando una fotografia del dispositivo. Dopo la recente condanna, Navalny ha già violato una volta i termini degli arresti, uscendo di casa per unirsi a una protesta di suoi sostenitori nel centro di Mosca. È stato velocemente arrestato e riportato a casa dalla polizia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata