Russia, nastri e palloncini bianchi sulle auto per contestare Putin

Mosca (Russia), 29 gen. (LaPresse/AP) - Moltissime macchine addobbate con nastri e palloncini bianchi stanno girando attorno al cosiddetto Anello dei giardini di Mosca, come forma di dimostrazione a sostegno del movimento di protesta contro il primo ministro Vladimir Putin. Le automobili sono visibili lungo tutti i 16 chilometri dell'Anello che circonda il centro di Mosca. Secondo gli organizzatori, le auto che stanno partecipando alla manifestazione per chiedere elezioni libere ed eque sono circa 5mila. A dicembre, dopo le elezioni parlamentari, l'opposizione ha organizzato due grandi proteste a Mosca e in altre città, durante cui sono scese in piazza decine di migliaia di persone. Il 4 marzo si terranno invece le elezioni presidenziali a cui Putin si ricandida per tornare a ricoprire l'incarico che fu suo già tra il 2000 e il 2008.

Alcuni autisti hanno attaccato nastri e palloncini alle antenne delle vetture, agli specchietti e alle maniglie delle portiere, altri hanno decorato le auto con cartelli e scritte originali. Oltre alle automobili, anche diversi manifestanti si sono piazzati lungo le strade sventolando nastri e bandiere bianche al passaggio dei veicoli. L'azione di oggi mira a dare slancio al movimento di protesta che sabato prossimo, a un mese esatto dal voto, tornerà in piazza. Secondo l'attivista di opposizione Alexei Navalny, si è trattato di uno "splendido spot" per la manifestazione di sabato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata