Russia, Medvedev: Proteste dimostrano che cittadini sentono la libertà

Mosca (Russia), 26 apr. (LaPresse/AP) - Le proteste antigovernative dell'inverno scorso in Russia dimostrano che i cittadini "sentono la libertà". Lo ha detto il presidente Dmitry Medvedev in un'intervista concessa dal vivo a cinque emittenti russe, aggiungendo che il Paese ha fatto dei progressi per quanto riguarda il rispetto dei diritti civili negli anni della sua presidenza. Il mese prossimo Medvedev consegnerà il potere all'attuale primo ministro Vladimir Putin, eletto a marzo per il terzo mandato. L'inverno scorso centinaia di migliaia di persone avevano protestato a Mosca e in altre città del Paese contro le presunti frodi nelle elezioni parlamentari dello scorso dicembre. Le autorità non hanno tuttavia risposto alla richiesta di ripetere il voto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata